fbpx

Allenarsi in gravidanza fa bene?

Allenarsi in gravidanza fa bene?

Fare esercizio fisico regolarmente fa bene, ormai è noto. Siamo però sicuri che allenarsi faccia bene anche in gravidanza? , a meno che la gravidanza non sia a rischio; l’importante è prendere qualche precauzione.

  1. L’attività fisica fa bene a mamma e bambino?

Le atlete professioniste continuano ad allenarsi anche in gravidanza, eppure i loro bambini non sembrano avere problemi. Questo vale anche per chi fa ginnastica qualche volta alla settimana? Certo che sì, anche se la natura degli allenamenti sarà diversa. Non solo continuare a muoversi non fa male al bambino, ma è benefico sia per lui sia per la mamma.

L’esercizio fisico migliora il metabolismo, con ovvi benefici per il controllo del peso. Inoltre, migliora il controllo glicemico dell’organismo. Entrambe le cose riducono il rischio di diabete gestazionale, spesso causato da un aumento eccessivo del peso.

Chi si allena rimane anche più tonica e forte, con una migliore resistenza muscolare. Secondo alcuni studi, questo accorcia il travaglio e lo rende meno doloroso. I muscoli del pavimento sono infatti più tonici ed elastici, quindi più pronti ad espellere il bambino in modo rapido.

Infine, non si contano gli studi riguardanti i benefici per il bambino: meno probabilità di avere un basso peso alla nascita; metabolismo migliore; meno rischi di incorrere in problematiche legate al peso, in età adulta.

  1. Quali accorgimenti prendere per allenarsi in gravidanza

La gravidanza non è una malattia, ma rimane comunque un momento delicato: nemmeno le atlete professioniste continuano ad allenarsi come prima. Per forza di cose, bisognerà modificare la scheda e consultarsi con il ginecologo. Nel mentre, ecco qualche consiglio.

  1. Evita esercizi ad alto impatto: le articolazioni sono già provate dal peso del pancione.
  2. Usa le macchine, che accompagnano i movimenti e guidano il carico. In gravidanza, infatti, è normale avere meno equilibrio ed è facile fare movimenti sbagliati.
  3. Riduci il carico e aumenta le ripetizioni, se te la senti.
  4. Includi sempre riscaldamento e stretching, per evitare lesioni e stiramenti.

Basta poco per allenarsi in gravidanza in modo sicuro: qualche accorgimento, una buona scheda personalizzata e tanta volontà.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: