fbpx

Come scegliere gli abiti premaman?

Come scegliere gli abiti premaman?

Il guardaroba è il punto dolente di tante future mamme. Man mano che la pancia cresce, scegliere dei nuovi abiti premaman diventa inevitabile. O forse no. Nell’arco dei nove mesi dovrai per forza fare qualche nuovo acquisto, ma potrebbero essere meno di ciò che pensavi. Ecco come fare.

  1. Scegli tessuti naturali

Qualunque sia il tuo stile, la regola zero è scegliere abiti premaman realizzati con tessuti naturali. I tessuti sintetici ostacolano la traspirazione e tendono a stringere, se elasticizzati. Rischi quindi di aumentare il gonfiore alle gambe, che è già di per sé un sintomo tipico della gravidanza.

Assicurati inoltre che i tessuti siano trattati con coloranti anallergici: in gravidanza, la pelle è molto più sensibile e soggetta a irritazioni.

  1. Preferisci maglie morbide e vestiti

L’idea di comprare abiti che userai per pochi mesi non ti piace? Scegli maglie morbide e vestiti a vita alta, che lascino tutto lo spazio necessario al pancione. Potrai usarli anche dopo il parto, quando la pancia inizierà a ridursi.

  1. Aggiungi prolunghe e fasce alte ai jeans

I jeans sono un altro problema. Esistono degli appositi modelli di jeans premaman, dotati di fascia elastica per supportare il pancione. C’è però un modo per usare anche i vecchi jeans, purché non siano a vita troppo alta.

Acquista delle apposite prolunghe elastiche da agganciare all’asola e al bottone dei jeans. Ti consentiranno di allargare il girovita dei jeans, così da indossarli quanto meno nel secondo trimestre. Se invece ti piace cucire, puoi eliminare il cinturino dei jeans e sostituirlo con una fascia elastica.

  1. Usa solo biancheria di cotone

Usare solo tessuti naturali, possibilmente non colorati, è importante per gli abiti premaman e ancora di più per la biancheria intima. Scegli solo mutandine di cotone, che siano comode e facciano respirare la pelle. Durante la gestazione, infatti, si verifica un aumento delle infezioni vaginali.

Assicurati che i reggiseni siano comodi e non stringano troppo il seno. I reggiseni tradizionali vanno benissimo; se serve, allargali con delle apposite prolunghe.

  1. Scegli scarpe comode (per te)

Niente tacchi, in gravidanza? Dipende: di solito li indossi o preferisci le scarpe basse? Se la risposta è la seconda, ti confermiamo che il periodo della gravidanza non è il momento giusto per iniziare a usarle. Se però sei abituata a usare scarpe medio-alte e le trovi comode, non c’è motivo per smettere di indossarle. Assicurati solo che non siano troppo strette e che ti garantiscano una camminata stabile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: