fbpx

Le migliori posizioni per dormire bene in gravidanza

Le migliori posizioni per dormire bene in gravidanza

Per una donna in gravidanza il quotidiano vivere assume nuovi orizzonti, persino prender sonno può essere più difficile pur non avendo mai sofferto di insonnia.  Tra gli sbalzi ormonali e alcuni sintomi della gravidanza, come ad esempio nausee, bruciore di stomaco, ansia e il bisogno di andare spesso in bagno, le notti per le future mamme possono essere faticose. 

A parte il primo trimestre della gravidanza in cui è facile essere colpite da narcolessia, il sonno diventa fisiologicamente molto più leggero, il corpo si adatta pian piano alla mancanza che caratterizza spesso i primi mesi di vita del bambino.

Per migliorare il riposo viene consigliato alla donna incinta di dormine sul fianco sinistro, con le gambe piegate. In realtà vanno bene entrambi i lati, ma si consiglia il lato sinistro in quanto in questa posizione l’utero grava in maniera minore sugli organi interni e sulla vena cava inferiore, lasciando la circolazione del sangue libera di fluire dalle gambe fino al cuore.

Anche le sostanze nutritive affluiscono più facilmente all’utero e con questa posizione il rene elimina più facilmente gli scarti e i fluidi.

Dormire sul fianco con un cuscino tra le gambe mantiene la colonna vertebrale dritta ed evita il peso di una gamba sull’altra: quando la pancia inizia ad essere ingombrante un sollievo si può ricavare utilizzando lunghi cuscini per sostenere la pancia come il cuscino da allattamento.

Un problema alquanto fastidioso e anche un poco doloroso, sono i crampi ai polpacci. Anche per le future mamme che soffrono di cattiva circolazione, caviglie e gambe gonfie la notte può essere davvero lunga. Per aiutare la circolazione, prevenire vene varicose e crampi si consiglia di provare a dormire con le gambe alzate di 10 cm, sostenute da cuscini.

Sconsigliato è dormire sulla schiena o in posizione prona, perché può essere causa di cattiva circolazione e cattiva digestione, in quanto tutto il peso dell’utero e dell’intestino posano sulla schiena.

In caso di reflusso gastrointestinale, mal di stomaco o cattiva digestione possiamo usare cuscini di sostegno e creare una posizione semi-seduta.

Buona notte!

    Cara Amica, vuoi ricevere il nostro menu mensile e tutte le novità sulla gravidanza e il benessere di gravidanzafelice? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter!





    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: