fbpx

Coronavirus e allattamento: quello che dobbiamo sapere

Coronavirus e allattamento: quello che dobbiamo sapere

L’avvento del virus COVID-19 non ha risparmiato nemmeno le neo-mamme creando  ulteriore apprensioni soprattutto in merito all’allattamento.

A tal proposito l’Associazione Allattamento IBCLC APS, nel ricordare che il latte materno è un alimento vivo e completo, dichiara, a seguito di analisi scientifiche, che il virus COVID-19 NON E’ STATO RILEVATO nel latte materno raccolto dopo la prima poppata nelle donne affette da coronavirus. invece sono stati ritrovati anticorpi SARS-CoV, evidenziando quindi il potenziale protettivo del colostro del latte materno e dell’allattamento.

Si ritiene utile informare le donne con sospetta infezione da Coronavirus  che, se le condizioni cliniche della mamma lo consentono, possono allattare in quanto il bambino/a sarà protetto dagli anticorpi che la madre passa attraverso il suo latte. Se il bambino allattato svilupperà la malattia quasi certamente sarà in forma più lieve rispetto ad una sospensione dell’allattamento.

E’ quindi bene continuare l’allattamento o direttamente al seno o con latte materno spremuto, ma sempre tenendo presente le procedure preventive diramate dal Ministero della Salute che per ridurre i rischi di trasmissione al bambino raccomanda l’adozione di mascherine durante la poppata e l’igiene delle mani.

Se la mamma si ammala in modo grave da rendere necessaria l’ospedalizzazione deve essere permesso l’allattamento tenendo presente le conseguenze di un brusca interruzione sulla salute della madre come ingorghi e mastiti. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: