fbpx

Moxibustione: un aiuto per i bambini podalici.

Moxibustione: un aiuto per i bambini podalici.

Un ‘antichissima pratica della medicina tradizionale cinese anche detta MTC , la moxibustione svolge la sua azione terapeutica grazie al calore emanato dall’accensione di un sigaro di artemisia , pianta medicinale, con lo scopo di scaldare la parte esterna del letto ungueale dei mignoli del piede per circa 15 mininuti ciascuno. Oggi quest’antichissima pratica viene utilizzata per effettuare il rivolgimento del feto podalico.Alle estremità dei mignoli del piede corrisponde un preciso punto energetico 
detto V67 dalla quale stimolazione diretta ne deriva un ” invito ” per il feto ad assumere la posizione più idonea per il parto.Un invito , NO una costrizione . Per questo la moxibustione per aiutare i bimbi podalici a girarsi correttamente è priva di rischi: se quel bimbo potrà cambiare posizione lo farà altrimenti laddove esistano altri impedimenti manterrà la propria.La tecnica può essere effettuata dalla 35sima settimana di gestazione tutte le sere per 2 settimane per la durata di 15 minuti a piede. Dopo 15 giorni si esegue un controllo per valutare la presentazione fetale. Se il bimbo/a non avesse ancora cambiato posizione la tecnica può essere ripetuta per altre 2 settimane. La moxa è una tecnica completamente indolore e può essere effettuata da tutte le future mamme senza alcuna restrizione.

Roma Nord, Parioli: Francesca Fortunati email ostetrica.ff@gmail.com tel. 338-8041870 Website: www.cuoredimamma.me Fb: Francesca Fortunati Ostetrica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: