fbpx

Stipsi in gravidanza: i rimedi naturali

Stipsi in gravidanza: i rimedi naturali

La stitichezza è un disturbo molto comune in gravidanza che può essere tranquillamente trattato con rimedi naturali senza nessun rischio per il bebè in arrivo.Le cause della stipsi sono molteplici :- il principale imputato è il progesterone, ormone indispensabile per il mantenimento della gravidanza. Ha l’effetto di rilassare la muscolatura dell’utero ma rallenta parallelamente la motilità di tutti gli organi, soprattutto dell’apparato gastrointestinale.Inoltre il pancione al progredire della gravidanza comprime il tratto terminale dell’intestino rallentandone il transito.

Di fondamentale importanza per contrastare la pigrizia intestinale in dolce attesa è l’attività fisica. Sarebbe opportuno anche una camminata di soli 30 minuti almeno 3 volte la settimana per contrastare anche altri disturbi come la pesantezza agli arti inferiori  e mantenersi in forma.

Ricordatevi di bere almeno 2 litri di acqua oligominerale e di seguire una sana alimentazione ricca di frutta e verdure. L’idratazione e le fibre facilitano il transito del contenuto intestinale.

Poichè in gravidanza è opportuno evitare l’assunzione di qualsiasi farmaco,disturbi tipici quali nausea, mal di testa, gonfiore alle gambe ,reflusso e stipsi possono essere trattati con rimedi naturali efficienti e privi di rischi per il nascituro. Tra questi è doveroso citare:

SEMI DI LINO : molto probabilmente il rimedio più efficace. Versate in un bicchiere un cucchiaio di semi e riempite di acqua possibilmente oligominerale lasciando macerare il tutto.La mattina seguente a digiuno con l’aiuto di un passino bevete l’acqua filtrata che risulterà oleosa per effetto dei semi di lino.Il tutto va ripetuto fino al miglioramento della stipsi.MALVA –  preparate una tisana di foglie e fiori essiccati di malva versando in un pentolino un cucchiaio di preparato e acqua fredda. Portate ad ebollizione il tutto e spengete il fuoco coprendo il pentolino con un coperchio per 5 minuti. La tisana può essere assunta fino ad un massimo di 2 /3 volte al dì.

SEMI DI PSILLIO – la modalità d’assunzione è la stessa dei semi di lino. Possono essere assunti mattina e sera !La stitichezza in gravidanza è un evento da considerarsi assolutamente fisiologico pertanto i rimedi che possono esserci d’aiuto devono essere integrati e non sostituiti ad un sano stile di vita !

Francesca Fortunati, Roma, email ostetrica.ff@gmail.com tel. 338-8041870 Website: www.cuoredimamma.me Fb: Francesca Fortunati Ostetrica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: