fbpx

L’apermus: tutto quello che dobbiamo sapere

L’apermus: tutto quello che dobbiamo sapere

L’apermus è un medicinale omeopatico costituito da 3 elementi quali cimicifuga, caulophylium e pulsatilla ed esplica la sua funzione aiutando la preparazione del collo dell’utero, fondamentale per un buon avvio del travaglio, sopratutto per le mamme in attesa del primo figlio.

In particolar modo caulophylium aiuta rendendo più tollerabili le contrazioni del post partum detti anche morsi uterini e favorendo la dilatazione del collo dell’utero.
La cimicifuga invece  non solo agisce balndamente come tranquillante ma lavorando sulla muscolatura dell’utero rende più efficaci le contrazioni del travaglio.
La pulsatilla invece, conosciuta anche come rimedio per il rivolgimento dei bimbi podalici, aiuta a tollerare le ultime contrazioni della fase espulsiva.
Essendo un rimedio omeopatico non ha controindicazioni e può essere assunto dalla 34 settimana per 3 volte al giorno con una quantità di 10 globuli ciascuna.
Durante la fase attiva del travaglio possono essere assunti 5 globuli ogni 15 minuti.
Come ogni medicinale omeopatico è importante assumere i granuli lontano dai pasti ed evitare di toccare quest’ultimi con le mani !
Tutte le mamme possono assumerlo poichè NON anticipa il parto e viene caldamente consigliato dalle ostetriche anche in associazione degli ovuli di olio di enotera, anche quest’ultimi usati per ammorbidire il collo dell’utero.
Ostetrica Francesca Fortunati email ostetrica.ff@gmail.com tel. 338-8041870 Website: www.cuoredimamma.me Fb: Francesca Fortunati Ostetrica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: