fbpx

Aborto: quello che bisogna sapere

Aborto: quello che bisogna sapere

Con il termine aborto spontaneo si definisce l’interruzione spontanea della gravidanza entro 180 giorni dalla data dell’ultima mestruazione ovvero 25 settimane + 5 giorni.

Purtroppo a differenza di quanto si possa pensare è un evento molto frequente: le statistiche ci dicono che nel primo trimestre circa il 15 – 25% delle gravidanze si interrompono.
Ma a quali cause è imputabile tale evento?
La maggior parte delle volte la causa non è riconoscibile, altre volte invece ha alla base una causa genetica o l’età avanzata materna. Sappiamo infatti che il rischio d’aborto è direttamente proporzionale all’avanzare dell’età della donna. Quando invece si presentano 2 o più aborti sicuramente sono da indagare cause genetiche e/ o cromosomiche, immunologiche e anche alcune malformazioni uterine che rendono difficile l’impianto dell’ovulo fecondato.
Varie sono le situazioni in cui ci si può trovare :
– Minaccia d’aborto – situazione in cui la gravidanza è ancora in corso ma esistono dei fattori che ne mettono a rischio il fisiologico decorso ( per esempio piccoli distacchi di placenta ). Solitamente si manifesta con perdite ematiche e attività contrattile.
– Aborto spontaneo incompleto – purtroppo la gravidanza si è interrotta ma il prodotto del concepimento non è stato completamente espulso.
– Aborto spontaneo completo – la gravidanza si è interrotta ed è stata espulsa completamente. Solitamente ciò accade ad età gestazionali precoci ( 5-7ma settimama ) .
Come faccio ad accorgermi se qualcosa non va?
Non è possibile prevedere tale evento ma possiamo porre la nostra attenzione ad alcuni sintomi quali contrazioni uterine percepite come dolori simil mestruali forti o moderati e perdite di sangue .
In tal caso è sempre consigliabile recarsi al pronto soccorso o contattare la propria/o ostetrica e/o ginecologo di fiducia che eseguirà i controlli del caso.
Di fondamentale importanza rimane il supporto psicologico che deve essere offerto ad una mamma che ha subito tale perdita. Non importa se è già mamma di uno o due bimbi e non importa a che età gestazionale l’aborto è avvenuto…si tratta sempre di una perdita e rimane fondamentale l’ascolto e la vicinanza.
Francesca Fortunati email ostetrica.ff@gmail.com tel. 338-8041870 Website: www.cuoredimamma.me Fb: Francesca Fortunati Ostetrica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: