fbpx

Depressione post partum: il metodo Carmentis

Depressione post partum: il metodo Carmentis

Di per sé, la Depressione Postpartum, non è una malattia difficilmente trattabile, purché si scelgano le giuste figure professionali, deputate alla cura. A volte, anche se la famiglia, gli amici e tutti coloro che vivono vicini alla neomamma sottovalutano il malessere presente nel post parto, è semplicemente importante far sapere alla donna che non è sola.

La gravidanza non è una malattia come la depressione, ma in comune hanno un cambiamento. Questo, nelle donne che hanno vissuti traumatici, significa mal tollerare il nuovo ruolo di madre. Pertanto è fondamentale indirizzare la donna a professionisti che sappiano prenderla in carico a 360°, come le Ostetriche e gli Psicologi.

Un team multidisciplinare per la Depressione Postpartum

La collaborazione di più figure professionali, ognuna con le proprie specifiche competenze, può aiutare a identificare più precocemente i fattori di rischio della Depressione Postpartum. Prevenire è meglio che curare, pertanto a fine del 2018 è nato a Palermo un gruppo multidisciplinare che supporta le donne a rischio e non a rischio, sin dall’epoca preconcezionale: il team Carmentis.

Metodo Carmentis

Carmentis unisce perfettamente l’anima ostetrica e psicologica di questo gruppo; Carmenta, infatti, è la Dea Romana protettrice della gravidanza, delle partorienti e delle ostetriche, ma in latino mentis richiama perfettamente la mente e quindi la Psicologia.

Gli autori, la Dott.ssa Cristina Lumia, Ostetrica, e il Dott. Ernesto Mangiapane, Psicologo, hanno creato una rete di aiuto che dalla Sicilia si estende a tutto il territorio nazionale ed oltre. Le donne attualmente seguite a Palermo e a distanza sono tantissime e tante altre possono unirsi inviando un’email a teamdepressionepostpartum@gmail.com.

Perché è importante il supporto di più professionisti

La Depressione Perinatale e Postpartum non ha origine da un unico fattore, ma da tanti elementi che possono presentarsi anche contemporaneamente e aumentare il rischio depressivo della donna. Il gruppo di studiosi, guidati dai due autori, ha tracciato diversi fattori di rischio psico-patologici e ostetrico-ginecologici che possono rendere un dramma un momento bellissimo come la nascita.

Maggiormente bisognose di supporto sono le donne che affrontano percorsi di Fecondazione Medicalmente Assistita, hanno avuto uno o più aborti o che in gravidanza hanno fenomeni di nausea e vomito frequenti o faticano ad accettare il cambiamento che vivono nei tre trimestri di gestazione.

La gravidanza cambia una donna, sia dal punto di vista fisico che psicologico e le emozioni che si provano possono aumentare anche il malessere generale. Per tale motivo serve un occhio attento che riconosca quali possono essere i percorsi più utili per accompagnare la donna dalla gravidanza al parto e fino a quando la coppia lo desidera.

Lo Psicologo è importante per quello che riguarda la genitorialità e il contenimento di traumi e si rivolge sia alla neo mamma ma anche al neo papà, mentre l’Ostetrica accompagna i neo genitori in tutte le fasi della nascita. Unire queste due figure significa offrire un servizio a tutela della società e anche del nascituro.

Basi scientifiche del Metodo Carmentis

Il nuovo test che viene proposto si fonda su solide basi, tratte dalla Letteratura Scientifica più all’avanguardia. Il progetto ha coinvolto anche l’interesse internazionale, non a caso il team è stato scelto per tenere un seminario a Dubai a marzo 2019, in occasione del Congresso Mondiale sulla

Depressione; non solo, una recente pubblicazione ha attirato anche l’APA (American Psychological Association) che ha invitato gli autori a Chicago ad agosto 2019.

Molti sono i collaboratori che si stanno formando per offrire un servizio unico, tempestivo e cucito addosso alla futura mamma. Le ricerche suggeriscono di non sottovalutare anche donne apparentemente sane, per questo il gruppo palermitano offre assistenza anche a donne con anamnesi negative.

Ostetrica Cristina Lumia, Palermo, email infopercorsonascita@gmail.com tel. 388-1648481

Scopri in questo articolo quali sono i sintomi della depressione post partum.

Un pensiero su “Depressione post partum: il metodo Carmentis

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: